BLOG E ARTICOLI

perché discuterne è domenicano

Cerca
  • Domini Canes

"Mi sono sentita attratta qui"

La mattina del 5 dicembre passato, dopo la Messa delle ore 10, suona il campanello della chiesa. Rispondo e la persona al citofono mi dice che vorrebbe entrare nella stanza di sant'Agnese. Vado al portone e mi trovo di fronte una ragazza meravigliata del luogo dove si trovava, cioè il santuario di sant'Agnese di Montepulciano.



La ragazza è originaria di [...], e insegna religione nelle scuole. Le do il benvenuto e subito inizia a dirmi: "Oggi è una giornata speciale per la mia vita. Sono di passaggio a Montepulciano per una visita ai mercatini natalizi, il mio pullman è passato davanti alla chiesa e mi sono sentita attratta. Ho proseguito fino al parcheggio e da lì è cominciata la salita a piedi verso il duomo. Volevo però andare a Messa, ho chiesto un po' in giro e mi hanno detto che a sant'Agnese ci sarebbe stata. Visitavo i mercatini con molta ansia perché sentivo come se qualcuno mi stesse aspettando e poi ho sentito un suono di campane, un solo tocco. Arrivata in chiesa ho scoperto che li si trova il corpo di sant'Agnese. È stato per me quasi un miracolo: era lei che mi aspettava".


Guardavo questa ragazza, Maria [nome di fantasia], e anch'io ero tanto meravigliata e commossa dal vederla così, con quel grande stupore sul viso. Poi ha ringraziato Dio, sant'Agnese e anche a noi suore domenicane che ci prendiamo cura del santuario dedicato alla santa monaca domenicana.


La accompagniamo ora con la nostra preghiera: è una ragazza che sente una qualche chiamata alla vita consacrata, ma non vuole lasciare il suo lavoro. È andata via tanto contenta dall'intensa esperienza vissuta: era la prima volta che veniva a Montepulciano.


sr. Luz Serafina, O.P. Santuario di Sant'Agnese di Montepulciano


161 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti